Cicchetti consiglia: El Ghazi, il baby goleador dell'Eredivisie | MilanNew24

Cicchetti consiglia: El Ghazi, il baby goleador dell'Eredivisie


Laboratorio Ajax. Un marchio di fabbrica, una garanzia, una provenienza che è sintomo di successo (quasi) assicurato.
Ogni anno i lancieri riescono a sfornare talenti con la precisione di un orologio svizzero. A succedere al danese Eriksen, ultimo campioncino ceduto dagli aiacidi in giro per l'Europa, sarà sicuramente il giovanissimo Anwar El Ghazi, uno dei nuovi leader della rinnovata formazione dei fratelli De Boer. Classe '95, è un prospetto di sicuro avvenire che sta incantando le platee dell'Eredivisie.
Con sette reti in otto partite di campionate, l'olandese di origini marocchine si sta rivelando come il valore aggiunto dell'Ajax, come vero e proprio uomo mercato delle prossime sessioni di trasferimenti.
E' un attaccante esterno alto e dinoccolato, che con i suoi 188 cm e le lunghe leve è una pantera (quasi) impossibile da arginare per i difensori del torneo olandese.
Piede destro, può giocare su entrambe le fasce, sia in un 4-3-3 che in un 4-2-3-1, sa essere devastante soprattutto in velocità e in possesso di palla, dotato di ottima tecnica individuale, grandi proprietà di palleggio e di gamba e fisicità da quattrocentista.
E' un esterno che vede la porta, in possesso di un gran tiro dalla distanza (anche su palla inattiva) e dal fiuto del gol acclarato.
Deve ancora migliorare dal punto di vista tattico, nella fase difensiva e in talune circostanze nei movimenti senza palla, ma l'età è dalla sua parte per colmare i piccoli difetti che ci sono ancora nel suo ricco e vasto repertorio.
E' alla sua seconda stagione da titolare con i lancieri in prima squadra, quella della cosiddetta conferma dopo il primo grande campionato dello scorso anno, chiuso con dieci reti e nove assist all'attivo in quarantadue partite tra campionato e coppe.
Una vera e propria sorpresa per un diciottenne che si affacciava alla sua prima stagione da titolare in prima squadra, dopo l'apprendistato nelle giovanili biancorosse sotto la guida di Jaap Stam (il gigante ex Lazio e Milan), determinante per la sua crescita e per la fiducia che è stato in grado di garantirgli dopo una tormentata attività giovanile. Si, perchè l'evoluzione di El Ghazi non è stata del tutto rose e fiori, bensì ricca di ostacoli e difficoltà, davvero impensabili se si pensa al suo talento e a ciò che sta facendo soprattutto negli ultimi quindici mesi.
Il 'tulipano nero' è infatti uno scarto del Feyenoord, club nel quale era arrivato nel 2006 e dal quale è stato silenziosamente e incredibilmente silurato nel 2009. Pazzesco per un club che fa del settore giovanile il suo fiore all'occhiello e che agli ultimi Mondiali aveva l'invidiabile record di ben undici elementi (!) prodotti dalla propria accademia nei 23 convocati di Van Gaal.
E' stato così lo Sparta Rotterdam ad approfittarne e usufruirne per alcuni anni fino alla fruttuosa cessione all'Ajax, lesta a intuirne prima di tutti qualità e prospettive e puntarci successivamente con estrema decisione.
El Ghazi sarà sicuramente il futuro del calcio olandese, mentre l'Ajax se lo godrà ancora per qualche mese prima di essere pronto ad incassare il massimo possibile dall'ennesima cessione milionaria degli ultimi venti anni.
L'affare migliore, però, lo farà sicuramente chi lo acquisterà. Provare per credere.
ANWAR EL GHAZI
Ruolo: attaccante esterno
Data di nascita: 03/05/1995
Luogo di nascita: Barendrecht (Olanda)
Club: Ajax (Olanda)
Nazionalità: Olanda (passaporto marocchino)
Valutazione: 10 mln
Ingaggio: 0,3 mln
Scadenza contratto: 30/06/2019
Agente: Vedran Bonta
09/10/2015 11:27
Mario Labate
Focus

Classifica Serie A offerta da Livescore.it

©MILANNEWS24.COM è una testata giornalistica (Aut. 1/2016 Tribunale di Reggio Calabria). Direttore: Mario Labate