ESCLUSIVA MN24 - LIU PAI (Radio China Internazionale): "Secondo il nostro informatore il CLOSING non si farà prima di..." | MilanNew24

ESCLUSIVA MN24 - LIU PAI (Radio China Internazionale): "Secondo il nostro informatore il CLOSING non si farà prima di..."


Tante, tantissime le notizie che si stanno rincorrendo giorno dopo giorno riguardo al futuro societario del Milan ma sono ancora tante le domande che attendono di trovare risposta: il closing si farà o no? Chi sono gli imprenditori coinvolti? Quanti soldi avrà da spendere sul mercato il nuovo Milan targato Asia?

Per avere un parere informato sulla questione la redazione di MilanNews24.com ha voluto così sentire i giornalisti di Radio China Internazionale che, attraverso la figura del giornalista Liu Pai, ha così risposto alle nostre domande: 

Che cosa mi sa dire su Sino Europe Sports, in che mani finirà il Milan?

"Secondo quanto appreso dai media cinesi, Sino-Europe Sports rappresenta una società cinese totalmente privata, iscritta nello scorso 26 maggio. Adesso è incollaborazione con un’azienda cinese privata quotata in borsa, che si chiama EverLager Group, con cui ha istituito un fondo per gli investimenti nell’industria sportiva".

Chi è Yonghong Li e come viene visto in Cina?

"Secondo quanto riportato dai media cinesi,Li Yonghong, di origine cantonese,adesso è residente di Hong Kong, è stato presidente di diverse aziende private,tra cui SHANGHAI DUOLUN INDUSTRY CO, una joint venture sino-estera che investe in diverse industrie e in diversi settori di agricoltura, è molto attivo negli investimenti nel mercato finanziario".

Che cosa mi dice di Huarong Assets Management?

"Secondo quanto appreso dalle informazioni sul sito ufficiale dell’azienda, China Huarong Asset Management Co., Ltd, istituita il 28 settembre 2012 dal ministero delle Finanze cinese e dal gruppo statale di assicurazione China Life, con l’approvazione del Consiglio di Stato cinese(ossia il Consiglio dei ministri della Cina), rappresenta una società finanziaria non bancaria di prorietà statale. La società era conosciuta come China Huarong Asset Management Corporation, che, istituita il primo novembre 1999, rappresentava una delle quattro principali companie per l’amministrazione di asset finanziari in Cina. Il 30 ottobre 2015, China Huarong Asset Management Co., Ltd. si è quotata alla borsa di Hong Kong".

Quali sono le reali regole per il trasferimento di capitali all'estero, pensa che l'ottenimento delle autorizzazioni sia un problema anche nel mese di febbraio - marzo?

"Per questa domanda ho sentito un informatore il cui ente è stato uno dei procacciatori dell’affare Milan. Mi ha spiegato che alla fine dello scorso novembre, il governo cinese ha varato un documento di guida, che prevede una supervisione e un controllo più rigido sulla fusione di aziende estere che non sono dello stesso settore dell’acquirente cinese, e su investimenti diretti all’estero da parte di un fondo partecipato da divese aziende cinesi. Inoltre, ora il governo cinese sta adoperando una serie di restrizioni sul flusso di capitali di valuta estera all’estero. A questo punto si sta riscontrando un impatto importante sulla cordata cinese che sta cercando di chiudere l’affare Milan, dunque a breve termine non vedremmo il closing".

 E' possibile l'utilizzo di un prestito bridge dall'Europa come piano B per concludere l'operazione?

"Sempre secondo quanto rivelato dall’informatore, viste le attuali restrizioni circa il flusso di capitali di valuta estera dalla Cina all’estero, la cordata cinese sta raccogliendo fondi di euro proprio in Europa".

Che differenze riscontra con Suning e perchè il gruppo è riuscito ad acquistare l'Inter in breve tempo?

"Suning ha accolto un’occasione d’oro quando il governo stava ancora incoraggiando il cosiddetto “go out” delle aziende cinesi per acquistare società estere, senza gli ostacoli delle nuove regole uscite nello scorso novembre, poi, essendo una sola società anche quotata, Suning ha trovato una grande facilità ed efficacia nella procedura del closing".

I tifosi rossoneri possono stare tranquilli? Il closing si farà?

"Il documento governativo uscito nello scorso novembre rappresenta ancora un documento di guida, quindi ancora non è un ordine definitivo, perciò bisogna ancora aspettare fino al prossimo settembre quando scadrà il vigore del documento, per poi osservare come sarà la situazione politica. Secondo quanto rivelato l’informatore, in questo momento il closing si trova in uno stallo, ma la controparte, ovvero quella del Milan, capisce benissimo la situazione e sta aspettando con pazienza la raccolta dei fondi da parte della cordata cinese".

 
08/02/2017 15:11
Mario Labate
Focus

Classifica Serie A offerta da Livescore.it

©MILANNEWS24.COM è una testata giornalistica (Aut. 1/2016 Tribunale di Reggio Calabria). Direttore: Mario Labate